Nella nostra provincia sono 67 i casi positivi al Coronavirus in più, altri 12 i decessi, 7 uomini e 5 donne. 3 vittime sono di Modena, le altre di Formigine, Lama Mocogno, San Felice, Concordia, Sassuolo, Spilamberto, Vignola, Finale Emilia mentre una di altra provincia.

Tra i casi di oggi risultano due positività riscontrate all’interno della Casa della Salute “Regina Margherita” di Castelfranco Emilia. Si tratta di due donne, una 87enne ricoverata presso l’Ospedale di Comunità (OsCo) per pazienti negativi al coronavirus, e una 84enne ricoverata presso l’Hospice.

La prima è giunta a Castelfranco lo scorso 3 aprile, dopo un periodo di ricovero presso altra struttura ospedaliera per ragioni non legate al Covid-19, dove era sottoposta a tampone risultato negativo. Sabato 4 aprile, il giorno successivo al ricovero presso l’OsCo, nell’ambito di un piano di screening dei pazienti asintomatici, è stata nuovamente sottoposta a tampone, il cui risultato positivo è stato comunicato ieri.

Sempre ieri è giunto il risultato positivo del tampone relativo alla paziente 84enne, che nei giorni scorsi aveva manifestato un lieve rialzo febbrile collegabile all’infezione da coronavirus. La donna era ricoverata in una delle stanze singole dell’Hospice e dunque si trovava già isolata rispetto agli altri assistiti.

Entrambe le pazienti, attualmente asintomatiche, sono state trasferite nell’altro OsCo presente all’interno della Casa della Salute di Castelfranco, dedicato ai pazienti positivi.

A tutela degli altri pazienti ricoverati e degli operatori sanitari (che indossano sempre i dispositivi di protezione individuale in tutti i contesti assistenziali) delle due strutture interessate, il servizio di Igiene Pubblica ha fornito indicazioni sulle misure da adottare per ridurre il rischio di diffusione del contagio

Crescono anche i guariti: 45 in più rispetto a ieri quelli clinici, altri 10 quelli risultati negativi al doppio tampone, per un totale di 347.

Dei 67 nuovi casi positivi, 63 sono in isolamento domiciliare, mentre 4 ricoverati in altri reparti. Nessuno dei nuovi casi è ricoverato in terapia intensiva

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui