Giovedì 22 Agosto 2019 | 17:19

PASCIUTI E POLI, DUE BANDIERE VERSO L’ADDIO DAL CARPI

Da domani si apre l’ultima settimana di allenamenti per il Carpi: probabile sia anche quella di addio per due bandiere come Lorenzo Pasciuti e Fabrizio Poli.


Il Carpi lavorerà all’antistadio anche per tutta la prossima settimana, nonostante il campionato dei biancorossi sia terminato. In un gruppo dimezzato da infortuni, rientri dai prestiti e impegni con le Nazionali come per Buongiorno, convocato per il Mondiale Under 20 con l’Italia, sarà per tanti un ultimo assaggio di biancorosso. Probabilmente anche per due bandiere come Fabrizio Poli e Lorenzo Pasciuti. Il difensore ha ancora un anno di contratto, ma sarà uno dei più appetibili nel mercato che si sta aprendo. Il Bari gestito da De Laurentis e quindi anche dall’ex ds Cristiano Giuntoli non ha mai nascosto l’interesse per lui e per altri giocatori biancorossi come Sabbione, Arrighini e Concas. Probabile che, se non dovesse subentrare nessuno in società nelle prossime ore, il patron Bonacini dia subito il via alla rifondazione cedendo gran parte dei giocatori della rosa attuale. Fra questi Poli, che con l’ultima gara col Venezia è arrivato a 265 gettoni in biancorosso in 9 stagioni, sesto di sempre nella classifica all time. Quando Giuntoli nel 2010 lo fece arrivare dall’Arezzo fallito il difensore di Bordighera era un 21enne di belle speranze, che col Carpi ha vinto 3 campionati e debuttato anche in A. Sorte già decisa quella di Lorenzo Pasciuti, il cui contratto in scadenza il 30 giugno non è stato rinnovato. L’infortunio con la Cremonese gli ha impedito di mettere la freccia su Simone Teocoli al terzo posto della classifica dei più presenti e il centrocampista in 10 campionati è arrivato a quota 274 gettoni, a -1 dal podio, dopo aver scritto le pagine più belle del pallone carpigiano arrivando nell’ottobre 2009 da svincolato.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche