Mercoledì 24 Aprile 2019 | 12:15

CAMPOGALLIANO SOTT’ACQUA: INCURIA E RISCALDAMENTO GLOBALE LE CAUSE

A pochi giorni dal fine settimana caratterizzato dall'innalzamento del fiume Secchia, che ha portato all'isolamento di alcune case a Campogalliano, il sindaco del comune ha riflettuto sulle fragilità del territorio


I danni ci sono stati, ma l’incubo del dicembre del 2017, quando il fiume Secchia esondò raggiungendo strade e zone residenziali, non si è ripetuto. Questa in sintesi il commento del Sindaco di Campogalliano Paola Guerzoni, che a pochi giorni dal week end che ha fatto preoccupare tutti i cittadini del comune, ha riflettuto sulla fragilità del territorio. L’innalzamento del livello del Secchia questo week end, nelle parole del sindaco si è mantenuto nei limiti previsti, anche se i disagi non sono mancati per via del fango rimasto nei campi, che ha danneggiato l’attività agricola. Se quest’anno non ci sono state gravi criticità, il sindaco punta tuttavia il dito sulla mancata manutenzione delle casse d’espansione del fiume, che insieme ai cambiamenti climatici, hanno reso più frequenti le esondazioni del Secchia.

Nel video l'intervista a Paola Guerzoni, Sindaco di Campogalliano

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche