Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 17:01

ALTA TENSIONE DAVANTI ALLO STABILIMENTO DI ITALPIZZA

Sale la tensione all'Italpizza di San Donnino. I Si Cobas hanno organizzato un nuovo presidio di protesta, davanti allo stabilimento che produce pizze surgelate. Dopo l’esito negativo dell’incontro avuto ieri in Prefettura, nella mattinata di oggi i manifestanti hanno bloccato l’ingresso e l’uscita dello stabilimento


Lanci di lacrimogeni e alta tensione questa mattina davanti allo stabilimento di Italpizza di San Donnino a Modena a causa del nuovo presidio di protesta dei Si Cobas. Un gruppo di manifestanti ha bloccato sia in entrata che in uscita la rotatoria all’altezza dell’ingresso dello stabilimento ed è stato necessario l’intervento della Polizia e dei Carabinieri che per disperdere i manifestanti hanno lanciato alcuni lacrimogeni. I membri del Si Cobas dallo scorso 27 novembre portano avanti un presidio di protesta davanti all’azienda di via Gherbella e puntano l’attenzione su tre temi: l’applicazione del contratto del settore alimentare, il trasferimento di 9 lavoratrici a Bologna, e le condizioni lavorative, con particolare riferimento alla mancanza delle pause. Da ieri sera la situazione ha iniziato a degenerare, soprattutto dopo l’esito negativo dell’incontro istituzionale in Prefettura tra i sindacalisti Si Cobas in rappresentanza dei lavoratori, e i rappresentanti delle cooperative Evologica e Cofamo che lavorano in appalto all’interno di Italpizza. La proposta del Prefetto Paba di aggiornarsi ad altra data in attesa della documentazione sui controlli fatti alle cooperative dal Ministero dello Sviluppo Economico, dell’INPS e dell’Ispettorato del lavoro, congelando i trasferimenti delle 9 lavoratrici, non è stata accettata da Evologica e Cofamo. A quel punto il tavolo è saltato scatenando  l’ira del Si Cobas

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche