Mercoledì 17 Luglio 2019 | 16:45

A SASSUOLO IL PROGETTO V-BIKE

E’ iniziato questa mattina, partendo dalla Biblioteca Leontine di Sassuolo, il progetto V-Bike: un nuovo strumento di mobilità sostenibile al servizio della città


Ha preso il via questa mattina a Sassuolo il progetto V-Bike un’azione pilota di mobilità leggera a zero  emissioni in area urbana promosso dall’Istituto di Istruzione Superiore A. Ferrari di Maranello. Il progetto, adottato da tutti e quattro i comuni del Distretto Ceramico, si differenzia per l’utilizzo e quindi anche per la configurazione del mezzo, a seconda delle finalità scelte da ogni singola amministrazioe. Se a Fiorano, ad esempio, consegnerà farmaci a domicilio, a Formigine sarà utile per  micro-pulizia urbana nei parchi e piazze, a Maranello per percorsi turistici a partire dal piazzale del Museo Ferrari; a Sassuolo, ivece, rappresenterà un valido strumento di trasporto trasporto libri: un’azione quotidiana tra le due biblioteche cittadine: Leontine  di Villa Giacobazzi e la Cionini , ma anche per consegnare materiali alle scuole del territorio. Durante il loro utilizzo i mezzi saranno monitorati per valutare l’efficacia di nuove forme di trasporto non impattanti sull’ambiente, con un monitoraggio sulle modalità e tempi di utilizzo e un report finalizzato ad un incremento della mobilità leggera sulla base dei dati ottenuti . I mezzi saranno utilizzati dagli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Ferrari di Maranello, che si turneranno insieme a volontari. L’Istituto, protagonista nel settore della mobilità elettromuscolare, è impegnato in diversi progetti di scambio didattico e tecnologico dedicati al settore automotive, nella realizzazione di prototipi solari e nell'innovazione tecnologica a basso impatto ambientale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche