Martedì 12 Dicembre 2017 | 05:32

AUTOVELOX, ARRIVA UN TERZO OCCHIO ELETTRONICO IN CITTÀ

Il comune di Modena nella delibera del 28 novembre ha deciso di acquistare un nuovo velox e un nuovo strumento che permette di rilevare la posizione degli incidenti stradali. Il costo complessivo è di 96 mila euro


Arriva un nuovo autovelox in città. Il comune di Modena nella delibera del 28 novembre scorso ha approvato l’acquisto di un terzo rilevatore di velocità. Insieme a quello ha deciso di dotarsi anche di un nuovo sistema di georeferenziazione che sarà utile per la rilevazione degli incidenti da parte della polizia municipale. Al momento sono due gli autovelox di proprietà del Comune, che vengono utilizzati in maniera alternata ed entrambi si trovano nell’unico punto fisso di rilevazione della velocità, e cioè all’altezza dell’uscita 6 della tangenziale Carducci. Il nuovo strumento andrà a sostituire l’apparecchio più vecchio tra i due, e almeno per ora non dovrebbe coincidere con un nuovo punto di rilevazione della velocità in città. Nella delibera inoltre la giunta ha approvato anche l’acquisto di un altro strumento per tutelare la sicurezza stradale sul territorio: si tratta di un sistema di georeferenziazione, una tecnica che permette di associare un dato digitale alle coordinate che ne definiscono la posizione, in questo modo i vigili saranno dotati di uno strumento utile a rilevare gli incidenti stradali. Per quanto riguarda i costi, 96 mila euro è la cifra complessiva tra l’occhio elettronico e il nuovo sistema tecnologico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche