Domenica 04 Dicembre 2016 | 09:11

STABILE OCCUPATO: SCONTRO TRA MUNICIPALE E AUTONOMI

Questo pomeriggio in via Bonacorsa a Modena, nell'androne di una casa occupata, è scoppiato un diverbio tra la Polizia Municipale e alcuni autonomi. Una vigilessa è rimasta ferita e una persona è stata tratta in arresto


Ancora tensioni in centro storico, risultato: un arresto e una vigilessa ferita in una colluttazione. Dopo i fatti di sabato, la situazione è tornata a surriscaldarsi, nonostante il freddo di queste ore, in via Bonacorsa al civico 20 dove ci sono delle case popolari occupate da persone disagiate. La Polizia Municipale è intervenuta per un normale controllo nella strada dopo la segnalazione partita dall’Università di Modena e Reggio Emilia. Al momento della richiesta di documenti agli stranieri che vivono nello stabile è arrivato sul posto un gruppo di ragazzi del centro sociale autonomo Guernica. Nell’androne della casa occupata, dopo le parole in pochi attimi si è passati ai fatti: nel caos due agenti sarebbero stati aggrediti finendo rovinosamente a terra. E’ stata la vigilessa ad avere la peggio. Portata subito al Pronto Soccorso del Policlinico per lei non si è trattato di un giorno di festa, il patrono della Municipale San Sebastiano, molto fortunato: lussazione di una spalla e probabile rottura di una costola. Quando è stata riportata la calma, due esponenti del Guernica sono stati invece condotti al Comando di via Galilei. Dopo averli interrogati, è scattato un arresto: pare si tratti dello storico leader del gruppo Guernica Enrico Semprini. In via Bonacorsa dove alcune abitazioni sono occupate ormai da quasi 7 mesi, è intervenuta anche la Polizia di Stato assieme alla Digos.

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Tv Qui

Caratteri rimanenti: 400

i più letti

Ti potrebbe interessare anche