Un crollo improvviso dell’Azimut al terzo set regala la vittoria alla Sir Safety Perugia: al PalaBarton è finita 3 a 1 per i padroni di casa. Ora l’appuntamento è per il 25 aprile per gara 4

Si è giocata in un PalaBarton tutto esaurito la gara tre delle semifinali Playoff tra la Sir Safety Perugia e l’Azimut Leo Shoes, che ha visto trionfare con un’incredibile rimonta i padroni di casa: 3 a 1 il risultato finale di un match combattuto ma segnato da un improvviso crollo gialloblù nel terzo set. Nonostante i canarini fossero partiti bene, imponendosi 25 a 21 sugli umbri, nel secondo set il Modena cede il passo agli avversari: 25 a 17 per Perugia il risultato del secondo parziale. Il terzo set si apre con un Azimut inarrestabile capace di portarsi sul 18 a 9; sembra ormai fatta per i ragazzi di Velasco, ma poi accade l’inaspettato: la Sir Safety trova la forza di reagire con un paio di ace, e complice un inspiegabile black out del Modena, Perugia si aggiudica il terzo parziale per 27 a 25. Si va avanti, e stavolta sono gli umbri a partire in vantaggio: i canarini fanno di tutto per riportarsi in parità e giocarsela testa a testa fino alla fine, ma niente da fare; anche il quarto set si chiude 25 a 22 per i padroni di casa. L’appuntamento ora è per il 25 aprile al Palapanini per gara 4.

Nel video l’intervista a Salvatore Rossini, libero dell’Azimut

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui