Nella breve storia dei precedenti in B tra le due squadre domina il segno x. Ma i gialli non firmerebbero in partenza per un altro pareggio

Il Latina ha una storia giovane, questo è appena il suo terzo campionato di B, ma espugnare il piccolo stadio Francioni – novemila posti, intitolato ad un glorioso presidente del Latina – non è mai stato facile. Nemmeno per il Modena. Infatti la breve storia dei precedenti tra gialli e nerazzurri è contrassegnata – a Latina – da due pareggi: uno per 0-0 nel 2013-14, quando le due squadre (allenatori Novellino e Breda) raggiunsero sorprendentemente i playoff. Più drammatico, sportivamente, l’1-1 del maggio 2015: il Modena di Pavan e Melotti doveva vincere a tutti i costi, passò in vantaggio con Granoche, ma venne raggiunto sul pari dal Latina di Mark Iuliano, gol provocato da un errore di Schiavone. E furono playout! L’equilibrio tra le due squadre è confermato anche al Braglia: ci fu un 4-0 per i gialli (marzo 2014, gol di Babacar, Granoche, Rizzo e Mangni), ma anche il 2-0 dell’andata di quest’anno per il Latina. Se il pareggio è comunque il risultato più probabile – lo confermano anche i bookmakers ufficiali – né il Modena di Hernan Crespo né tanto meno il Latina di Mario Somma firmerebbero in partenza solo per una X. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui