Dopo la sconfitta di sabato a Napoli, i neroverdi tornano in campo questa sera: alle 20,45 al Mapei Stadium arriva il Torino, nel recupero della gara rinviata lo scorso 12 dicembre per nebbia

L’obiettivo è riprendere la corsa interrotta a Napoli. Il Sassuolo si ripresenta al Mapei Stadium per ospitare un Torino rigenerato dalla vittoria sul Frosinone nel recupero della gara rinviata per nebbia lo scorso 12 dicembre. L’occasione è ghiotta: in palio ci sono infatti 3 punti che darebbero la possibilità ai neroverdi di effettuare il controsorpasso ai danni del Milan e di portarsi ad una sola lunghezza dal quinto posto della Roma. Sarà sfida del ‘made in Italy’, perché i granata in questa stagione hanno seguito la strada intrapresa negli ultimi anni dal Sassuolo, scontrandosi non a caso proprio con i neroverdi sul mercato e strappando a Giovanni Carnevali i gioielli atalantini Baselli e Zappacosta. Il duello in chiave azzurra sarà totale, o quasi, e farà scintille soprattutto in attacco: da una parte il trio Berardi-Falcinelli-Sansone, dall’altra il nuovo tandem Immobile-Belotti. Nel Torino non mancherà il capitano dell’Under 21 azzurra, il modenese Marco Benassi, che proprio al Sassuolo ha segnato il suo primo gol in serie A due stagioni fa, quando ancora vestiva la maglia del Livorno. L’assenza pesante tra gli uomini di Ventura risponde al nome di Bruno Peres, motorino inesauribile che sulla fascia sa difendere e soprattutto attaccare. Anche Di Francesco potrà sorridere a metà: ai rientri di Cannavaro e Berardi dopo un turno di squalifica fa infatti da contraltare l’infortunio alla coscia rimediato da Missiroli a Napoli, una distrazione muscolare che terrà lontano dai campi per almeno due settimane uno dei giocatori fondamentali nello scacchiere tattico neroverde. Al posto del ‘Missile’ verrà data fiducia a Pellegrini, in un centrocampo completato da capitan Magnanelli e Duncan. Nella retroguardia e in avanti, invece, le novità dovrebbero essere rappresentate soltanto da Cannavaro e Berardi: a far loro posto nell’undici titolare saranno Ariaudo e Politano. Lotteranno all’ultimo per conquistare una maglia Laribi e Defrel, ma inizialmente sembrano destinati alla panchina, mentre Floro Flores non è stato convocato per un risentimento muscolare ed è pure al centro di continue voci di mercato che lo vorrebbero nuovamente sotto la Lanterna con la maglia del Genoa. A proposito di mercato, il neo acquisto Marcello Trotta sarà in tribuna al Mapei Stadium per seguire da vicino i suoi nuovi compagni dopo aver superato le visite mediche e firmato un contratto quadriennale con il Sassuolo: sarà l’ex Avellino l’arma in più per il derby casalingo contro il Bologna di Sergio Floccari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui