Domenica 13 novembre al circolo Kalinka sarà data parola ai giovani che hanno partecipato ai campi estivi di Libera

Quattordici giovani tra i 18 e i 24 anni hanno partecipato, in estate, al campo di volontariato organizzato dal Presidio Libera Peppe Tizian di Carpi, un’esperienza a contatto diretto coi sogni di libertà e dignità che ogni giorno si realizzano nei beni confiscati alle mafie.

L’incontro con chi si impegna per la legalità li ha toccati al tal punto che ora vogliono raccontare ai carpigiani quello che hanno vissuto: lo faranno domenica 13 novembre con un pranzo presso il Circolo Kalinka. Quattro i campi di volontariato sostenuti negli ultimi anni dalla Fondazione Casa del Volontariato di Carpi, in Puglia, Campania e Calabria, rivolti ai giovani del territorio.

Nel video interviste a:
– Emma Monfredini e Vittoria Lucrezia Braglia, volontarie di Libera
– Nicola Marino, presidente Fondazione Casa Volontariato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui