A rivelarlo una ricerca condotta dall’Unione nazionale consumatori

Modena è la seconda città più cara d’Italia, a rivelarlo una ricerca condotta dall’Unione nazionale consumatori. Prima di noi solo Bolzano, che pur non avendo l’inflazione più alta, +1,5%, ha la maggior spesa aggiuntiva, per una famiglia media composta da padre, madre e due figli, a 499 euro su base annua.  A seguire troviamo la nostra città, dove il rialzo dei prezzi dell’1,5% ha determinato un aggravio annuo di spesa pari a 421 euro. Al terzo posto tra le città più care troviamo Brescia dove l’inflazione a +1,3% comporta una spesa supplementare pari a 382 euro. Restando nella nostra Regione, al quinto posto troviamo Reggio Emila dove si ha un rincaro dei prezzi pari a 337 euro a famiglia. 14esimo posto Parma, mentre Bologna si posiziona al 21esimo posto con un +0,5% e un rincaro di 141 euro a famiglia. La città più conveniente, in termini di minori aumenti, è, Firenze. A livello nazionale, invece, l’Emila Romagna si posiziona terza, prima di noi il Trentino Alto Adige e poi la Liguria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui