Gregorio Paltrinieri ottiene un ottimo secondo posto nella 5 km preolimpica a Tokyo nelle stesse acque dove tra un anno disputerà la 10 km

Non c’è riposo per Gregorio Paltrinieri che, dopo aver disputato i Mondiali di nuoto a Gwangju in Corea del Sud neanche 2 settimane fa, è già tornato ad immergersi nelle acque libere del Giappone per la 5 km preolimpica, dove ha ottenuto un ottimo secondo posto solo dietro all’australiano Nick Sloman. La gara è iniziata con tre ore di ritardo a causa dell’alta temperatura dell’acqua, che già dalle prime ore del mattino sfiorava i 30 gradi, e si è conclusa con un alone di mistero: nello sprint finale Paltrinieri e Sloman sono arrivati praticamente pari al traguardo, con la giuria che ha assegnato la vittoria all’australiano anche se la classifica definitiva non è stata pubblicata a causa di un problema al transponder. “Ero convinto di averlo battuto” ha dichiarato Greg a fine gara “ma non valeva la pena fare ricorso. Ho avuto ottime sensazioni, ora riposerò e a settembre ricomincerò ad allenarmi per tornare in Giappone da protagonista”. Greg ha avuto la possibilità di assaggiare le acque dell’Odaiba Marine Park, nella baia di fronte la capitale del Giappone, dove tra un anno disputerà la 10 km di fondo per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui