Alle iniziative di contrasto alla diffusione delle zanzare si affianca il monitoraggio sanitario degli animali selvatici, condotto dal Servizio Veterinario dell’Ausl per evitare il rischio di contagio per l’uomo

Evitare la trasmissione di malattie dagli animali selvatici all’uomo, o agli animali domestici e da allevamento: è con questo scopo che dallo scorso maggio è attivo un piano di controllo sanitario sulla fauna del nostro territorio, attuato dal Servizio Veterinario dell’Azienda USL di Modena, con il coinvolgimento di altri enti faunistici e venatori. Questi controlli si vanno dunque ad affiancare alle iniziative di sensibilizzazione e prevenzione rivolte alla popolazione, e ai trattamenti larvicidi e adulticidi attuati per contrastare la proliferazione di questi insetti vettori.

Nel video l’intervista alla Dott.ssa Cristiana Corsini, del Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria dell’Ausl di Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui