Saranno oltre 50 i musicisti, provenienti da tutta Italia, che parteciperanno al Concorso internazionale di fisarmonica e composizione musicale “Bruno Serri” in programma nel prossimo fine settimana a Serramazzoni

Folk, varietà, classica e fisarmonica elettronica. Queste le categorie che dividono esibizioni e partecipanti al festival della fisarmonica intitolato al mestro Bruno Serri, che anche quest’anno riempirà di eventi musicali dedicati ad uno strumento capace di unire stili, culture e generazioni, un intero fine settimana a Serramazzoni il prossimo. Giunto alla terza edizione il festival vede 50 iscritti che si esibiranno nelle performance aperte al pubblico programmate sabato. Le esibizioni dei concorrenti, aperte al pubblico, si svolgono sabato 20 luglio al Centro Pineta, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,  e domenica 21 dalle 10 alle 13; seguite alle 17,30 dal Gran galà e la proclamazione dei vincitori nelle diverse categorie, che oltre al premio avranno l’opportunità di partecipare a festival internazionali in Russia, Spagna e Ungheria, grazie alla collaborazione con Festival & contest. Il Festival, arrivato alla terza edizione, è promosso dal Comune, in collaborazione con il Salotto culturale Aggazzotti. Il festival è dedicato a Bruno Serri, maestro di musica di Serramazzoni che ha avviato decine di ragazzi, tra cui il fisarmonicista Tiziano Chiapelli, musicista di livello internazionale, che si esibirà venerdì 19 luglio con il suo ensemble al Centro Pineta (ore 21 ingresso gratuito). Chiapelli, inoltre, è il promotore, insieme al Comune, della Scuola di musica Bruno Serri, progetto dai cui nasce il Concorso dedicato ai giovani e alle band.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui