Ha preso il via ieri sera con la presentazione del libro “Live in Modena. Quarant’anni di concerti nella città del rock”, il programma degli eventi estivi ai Giardini Ducali con protagonista la musica in tutte le sue declinazioni

L’estate modenese ai Giardini Ducali non poteva che aprirsi con la presentazione del libro “Live in Modena. Quarant’anni di concerti nella città del rock”. Un volume che racconta l’amore tra la città della Ghirlandina e il Rock. Non tutti ricordano che negli anni Ottanta Modena è stata una delle capitali assolute dei concerti rock in Italia, divenendo una tappa obbligata per tutti gli appassionati di serate memorabili a decibel impossibili: dagli U2 a Sting, dai Simple Minds ai Pink Floyd passando per Prince, i Guns N’ Roses, i Nirvana, i Radiohead fino ai Blur e agli Oasis e a centinaia di altri gruppi che segnarono un’epoca. Tanti gli appassionati che ieri sera hanno potuto rivivere quegli anni memorabili grazie ai contribuiti video e alle parole degli autori del libro. Un’estate quella ai Giardini Ducali che proseguirà fino al 31 agosto con 42 iniziative fra musica, teatro, danza, cinema e burattini e tanto altro. 

Nel video, l’intervista di: 

– Roberto Franchini, Curatore di “Live in Modena”

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui