Il caldo già torrido toccherà il culmine con picchi fino a 38 gradi. La protezione civile ha diramato un’allerta gialla per caldo estremo

Se il caldo torrido è già arrivato, quello record è alle porte. Secondo le previsioni meteo il picco è previsto per la giornata di domani e di venerdì, a causa dell’arrivo dell’anticiclone subtropicale che si riverserà anche su Modena. Per tutto giovedì 27 la Protezione Civile ha diramato un’allerta gialla per temperature estreme. In particolare, nelle aree interne di pianura, la Protezione Civile prevede massime intorno ai 37 gradi centigradi, con picchi intorno ai 38 più probabili lungo l’asta del Po. A soffrire maggiormente di questo quadro meteo sono le persone anziane e quelle debilitate. Per questo motivo sono stati allertati i servizi di accoglienza, come previsto dal piano Estate attivo dal primo di giugno. I 5800 ultrasettantenni che vivono soli o con un coniuge altrettanto anziano sono monitorati al fine di una possibile attivazione dei servizi di cure a domicilio, come i pasti e l’assistenza farmaceutica. Nel caso che l’ondata di calore si protragga, potranno essere attivati appositi punti climatizzati, o comunque freschi, dove indirizzare le persone, organizzando anche il trasporto e il monitoraggio costante delle situazioni più fragili e, previa specifica ordinanza, l’accoglienza temporanea di anziani a rischio nelle ore più calde in strutture e servizi della rete.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui