I 30mila spettatori presenti al Dall’Ara di Bologna si sono esaltati guardando l’Italia Under21 di Di Biagio che ha battuto in rimonta 3-1 la Spagna nella partita d’esordio degli Europei Under21 che si svolgono nel nostro paese

Buonissima la prima per l’Italia Under21 di Di Biagio che all’esordio negli Europei organizzati nel nostro Paese stendono la Spagna con un netto 3-1 balzando in vetta al proprio girone. E dire che il match era iniziato malissimo: la Spagna infatti aveva trovato il vantaggio al 9° minuto, colpendo a freddo gli azzurrini. I 30mila presenti al Dall’Ara di Bologna però hanno continuato a sostenere la squadra, che minuto dopo minuto è cresciuta e ha trovato il pareggio al 34esimo grazie a Federico Chiesa, il migliore in assoluto dell’Italia. Nella ripresa gli Azzurrini partono convinti, subiscono poco e al 64’ riescono a trovare il vantaggio sempre con Chiesa che approfitta di un batti e ribatti in area creato da Cutrone, subentrato a uno spento Kean lasciato troppo solo là davanti per tutto il primo tempo. Un quarto d’ora più tardi arriva anche il rigore per l’Italia: Pellegrini viene trattenuto in area e dopo un consulto al VAR l’arbitro decreta il penalty che lo stesso Pellegrini realizza per il definitivo 3-1. Una lezione di calcio da parte di un’Italia under21 composta da ragazzi forti come poche volte è stata la selezione degli under e già nel giro della Nazionale maggiore. Nella prossima sfida il 19 giugno sempre al Dall’Ara gli Azzurrini affronteranno la Polonia che ha battuto il Belgio 3-2 nella gara d’esordio, per un match che ha già il sapore di essere decisivo, specie perché l’accesso alle semifinali dell’Europeo garantirebbe anche la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui