Si sono svolti oggi a Vienna i funerali in forma privata di Niki Lauda, ex pilota di Formula1 morto il 20 maggio scorso. Il pilota ha chiesto di essere sepolto con la tuta Ferrari

L’ultimo desiderio di Niki Lauda è stato di essere sepolto vestito con la tuta Ferrari con cui ha vinto i mondiali di Formula1 nel 1975 e nel 1977. Oggi si è svolto il suo funerale in forma privata presso la cattedrale di Santo Stefano a Vienna e il tre volte campione del mondo, morto a 70 anni il 20 maggio scorso, è stato sepolto con il simbolo del Cavallino sul cuore, come da sua ultima volontà. La Formula1 si è ritrovata a Vienna per piangere un vero e proprio eroe: tra i presenti anche il campione del mondo Lewis Hamilton, il team principal Mercedes e suo ex collega Toto Wolff, oltre ad alcuni attori tra cui Arnold Schwarzenegger e Daniel Bruhl, che lo ha interpretato nel film Rush dedicato proprio al “computer”, soprannome di Lauda per la meticolosità, precisione e determinatezza con cui svolgeva il suo lavoro. Nel GP di Monaco appena gareggiato tutti i team lo hanno ricordato: chi con una scritta sulla macchina, chi con una dedica sul casco. Il suo di casco invece, rosso con il nome bianco, è stato posato sulla bara da sua moglie e dai suoi figli. Per farlo gareggiare anche da lassù.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui