Nel tardo pomeriggio di ieri i Vigili del Fuoco sono intervenuti a Nonantola in via Guercinesca Est per domare le fiamme divampate all’ultimo piano di un ex asilo, adibito ora ad abitazione. Fortunatamente nessun residente è rimasto ferito

Dodici uomini e numerosi mezzi dei Vigili del Fuoco si sono riversati a Nonantola per un vasto incendio scoppiato in un’abitazione in via Guercinesca Est. È successo ieri, intorno alle 17, in quella che un tempo era l’asilo di La Grande, oggi convertito a condominio dove abitano tre famiglie. Le fiamme, per cause ancora poco chiare, secondo le testimonianze sono scaturite da un divano del salotto al secondo piano. Ad accorgersi del fuoco è stato un giovane inquilino di 16 anni, che ha cercato di spegnerlo prima da solo, poi con l’aiuto dei nonni, residenti al piano inferiore. In poco tempo però le fiamme si sono propagate in maniera incontrollabile e il ragazzo ha allertato i vigili del fuoco. I pompieri hanno dovuto lavorare per ore prima di riuscire a domare le fiamme. Le tre famiglie, in tutto otto persone, sono state evacuate. Impossibile per loro tornare ad abitare nell’edificio prima di un ripristino: i danni subiti dalla struttura sono stati ingenti, soprattutto al tetto, ma fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri per i rilievi di rito e la polizia municipale, che ha chiuso la strada al traffico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui