Rapina aggravata nella notte in Viale Vittorio Veneto a Modena. La Polizia di stato ha tratto in arresto tre marocchini colpevoli di aver compiuto una rapina ai danni di una giovane coppia di modenesi. Si tratta di due minorenni e di un ragazzo di 21 anni in Italia senza fissa dimora

Tre marocchini sono stati arrestati dalla Polizia di stato perché colpevoli di una rapina ai danni di una giovane coppia modenese. È successo intorno alla mezzanotte e mezza della notte appena trascorsa in viale Vittorio Veneto a Modena, nei pressi di Palazzo dei Musei. La banda di malviventi, composta da due minorenni e un ragazzo di 21 anni si è avvicinata alla coppia seduta su una panchina derubando la borsetta della ragazza per poi darsi alla fuga. Tutto si è svolto in pochi attimi e nonostante i due malcapitati hanno provato ad opporre resistenza la rapina è andata a buon fine. A questo punto il giovane modenese, dopo aver richiesto l’intervento delle forze dell’ordine ha iniziato ad inseguire i tre ladri. La loro fuga non è durata molto, perché una Volante della Polizia di stato li ha rintracciati in via Barozzi, a pochi metri dal luogo della rapina e li ha arrestati recuperando anche la borsetta della giovane modenese, che i tre ladri durante la fuga avevano abbandonato vuota in strada. I tre stranieri di origine marocchina e in Italia senza fissa dimora sono finiti in arresto per rapina aggravata in concorso. Uno di questi aveva con sè anche 2,8 grammi di hashish, mentre gli altri due indossavano ciascuno un solo guanto, probabilmente per non lasciare tracce durante il colpo. Il maggiorenne è finito a Sant’Anna, mentre i due amici sono stati portati al Pratello, il carcere minorile di Bologna

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui