Calcio. Big match domenica per il Carpi, che scenderà in campo a Venezia. Al Penzo ci sarà aria di derby, sono ben 6 infatti gli ex giocatori del Modena che i biancorossi si ritroveranno sulla propria squadra nella squadra di Pippo Inzaghi

Sono passati più di vent’anni da quando Pippo Inzaghi veniva allo stadio Cabassi assieme ai genitori per accompagnare il fratello minore Simone. Era la stagione 1994-95 e l’attuale tecnico della Lazio si affacciava alla sua prima esperienza da professionista in C1, in un Carpi guidato da Gianni De Biasi. Filippo invece era pronto a esplodere con la maglia del Piacenza, con cui quell’anno segnò 15 reti in B, e a conquistare i palcoscenici più importanti del calcio italiano ed europeo. Domenica per la prima volta Superpippo affronterà il Carpi da allenatore sulla panchina del Venezia, dopo averlo già incrociato sul campo nella stagione 1992-93 quando giocava nel Leffe in C1, senza però riuscire a fargli gol. Nel suo Venezia, che vanta la miglior difesa del campionato ma che al Penzo non ha mai segnato e ovviamente mai vinto in questa stagione, è folta la pattuglia degli ex canarini che daranno sembianze di derby alla gara di domenica. In difesa ci sono Andelkovic, il capitano Domizzi e Garofalo, che proprio al Carpi segnò un super gol nel derby di B della stagione 2013-14, quando poi Romagnoli acciuffò nel finale al Cabassi la squadra di Novellino. A centrocampo oltre a Marsura figurano anche Bentivoglio e Signori, pure in campo nelle ultime 4 sfide fra Carpi e Modena fra i cadetti. La presenza di un Inzaghi in panchina, poi al Carpi non porta buoni ricordi: fu infatti proprio Simone con la sua Lazio a sbancare il Braglia per 3-1 nel maggio del 2016, decretando la virtuale retrocessione dalla A della squadra di Castori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui