L’utile della multiutility è in crescita rispetto al 2015. Intanto sono previsti altri incontri con i soggetti che hanno presentato una manifestazione d’interesse a una partnership con l’azienda municipalizzata

Aimag si presenta in sede di bilancio in ottima salute, grazie ad un margine operativo lordo di oltre 50 milioni, in crescita del 15% rispetto al 2015, così come cresce il margine operativo netto di 6 milioni rispetto all’anno precedente, mentre l’utile netto per il 2016 è pari a 17 milioni di euro, in aumento di 5,5 milioni rispetto al 2015. Questi  in sintesi i dati dei bilanci economici e di sostenibilità di Aimag, approvati durante l’assemblea dei soci che ha previsto di destinare l’81% dell’utile netto di esercizio con un dividendo pari a 0,089 euro per ogni azione ordinaria posseduta. Numeri dunque positivi per Aimag il cui piano industriale in cui sono racchiusi gli investimenti 2017 al 2021 non verrà pubblicato sino a quando Tea, Hera ed Estra i tre soggetti che hanno presentato una manifestazione di interesse per una partnership con AIMAG stessa non presenteranno un integrazione del piano industriale strategico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui