Le bianconere sotto 2 set a 0 ribaltano tutto grazie al decisivo ingresso dalla panchina di Marika Bianchini

Il PalaPanini che si accende come nelle grandi occasioni e la Liu Jo Nordmeccanica, grazie anche a questa spinta, rimonta l’iniziale svantaggio conquistando un incredibile successo in gara 1 di semifinale contro Conegliano. Finisce così la prima sfida del confronto fra le due formazioni che si sono ritrovate di fronte per la sesta volta in stagione: quattro vittorie venete, una bianconera, ma tutte al quinto set ad eccezione della finale di Coppa Italia. Sembra una serata no per le ragazze di coach Gaspari che faticano nel primo set, sprecano nel secondo e si ritrovano sotto 12-8 nel terzo, ma l’ingresso di Marika Bianchini per capitan Brakocevic dà la scossa che sposta tutti gli equilibri sul campo: l’opposta modenese sale in cattedra, chiuderà la gara con ben 18 punti e trascinerà le sue all’impresa con un quarto ed un quinto set di fatto senza storia. Tra la Liu Jo Nordmeccanica e la finale manca a questo punto una vittoria, da conquistare venerdì o sabato a Treviso.

 

Intervista Marco Gaspari, allenatore Liu Jo Nordmeccanica Modena

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui