Doppia tappa modenese questo pomeriggio per il ministro dei Beni e delle Attività Culturali, prima al campo Fossoli e poi alla presentazione del nuovo Catalogo del Museo Monumento al Deportato a Carpi

Prima una breve visita al campo di Concentramento di Fossoli e poi al Palazzo dei Pio a Carpi per la presentazione del nuovo catalogo del Museo Monumento al Deportato, questo il resoconto della giornata modenese del ministro dei Beni e delle attività culturali Franceschini. L’esponente del Governo durante la sua visita al campo di Fossoli, usato nel 1944 come area poliziesca e di transito, ma anche come anticamera dei Lager nazisti, ha scattato fotografie e chiesto informazioni sulla storia della struttura, sottolineando anche l’intervento dello stato per la manutenzione e il mantenimento dell’intero campo.

Il ministro si è poi recato a Carpi alla presentazione del nuovo Catalogo del Museo Monumento al Deportato. Il volume nelle sue pagine ribadisce lo stretto legame che esiste tra la progettazione del Museo e la presenza nel territorio carpigiano del Campo di Fossoli. Doppia soddisfazione anche per il sindaco Alberto Bellelli che ha accompagnato il ministro Dario Franceschini nella sua visita modenese e che a breve attenderà quella del papa prevista per il 2 aprile.

Nel video le interviste a:
– Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle attività culturali;
– Alberto Bellelli, sindaco di Carpi

Per approfondire leggi anche: FRANCESCHINI NON RISPONDE SULLA SCISSIONE PD

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui