Nella città dei Pio i Carabinieri hanno dato il via ad una serie di incontri nelle scuole per sensibilizzare i giovani su tanti temi: dal cyber bullismo ai pericoli del web fino agli stupefacenti e al rispetto del codice della strada

Arrivano dalla rete, dal web, ma anche nella vita pratica di tutti i giorni i pericoli per i più giovani, sotto le più svariate forme. Dal cyber bullismo a tutte le altre inside che possono nascere sulla rete e sui social, fino ad arrivare ai temi legati all’utilizzo e allo spaccio di stupefacenti o al rispetto del codice della strada. Conoscere e prevenire è sempre la cosa più importante e allora i Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno avviato un nuovo progetto, con incontri negli istituti scolastici cittadini e dei paesi limitrofi di primo e secondo grado. Questa mattina i militari dell’Arma si sono recati presso la scuola Margherita Hack, dove hanno incontrato gli studenti per parlare loro concretamente, faccia a faccia, dei pericoli legati a tanti di questi argomenti. Come sempre appuntamenti di questo tipo stimolano la curiosità di chi, magari, è abituato vista la giovane età a vivere con leggerezza episodi e situazioni legate a comportamenti che posso avere anche una rilevanza penale. Nelle prossime settimane il confronto proseguirà, con nuovi incontri e appuntamenti negli altri istituti coinvolti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui