I numerosi episodi di criminalità degli ultimi tempi hanno portato il sindaco Federica Nannetti a chiedere al Prefetto maggiori azioni di presidio

I numerosi episodi di criminalità degli ultimi tempi hanno portato il sindaco Federica Nannetti a prendere una posizione precisa per l’avvio di azioni e provvedimenti di contrasto. Il paese non sta vivendo tranquillamente questo momento e quindi è partita da parte del primo cittadino una richiesta ufficiale al Prefetto Maria Patrizia Paba affinché vengano fatte azioni di presidio del territorio. Sono stati anche chiesti i dati sul numero di episodi di microcriminalità avvenuti quest’anno a Nonantola. Intanto è in via di sviluppo il progetto ‘Controllo di Vicinato’ e una volta approvato sono previsti incontri con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini in un monitoraggio delle zone assieme alle forze dell’ordine e i servizi comunali. Non si tratterà di ronde o gruppi per mettere in atto una giustizia privata, ma di segnalazioni di presenze, di atti di vandalismo e degrado, e allo sviluppo di senso civico e di relazioni solidali tra vicini. Per quanto riguarda le telecamere, alla Regione sono stati chiesti fondi per l’acquisto, in modo da poter tenere controllate le zone più a rischio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui