Ma l’innalzamento del livello del fiume non ha creato particolari problemi

Fiumi sotto osservazione, in provincia di Modena. Dopo aver attivato la fase di preallarme, la Protezione Civile nel pomeriggio di lunedì ha declassato la situazione a fase di attenzione, il livello di criticità più basso. La situazione non desta particolari preoccupazioni, ma i corsi d’acqua in queste ore vengono costantemente monitorati. A scopo precauzionale la Provincia ha deciso la chiusura al traffico del Ponte Motta a Cavezzo, sulla provinciale 8, dove il passaggio della piena del Secchia non ha comunque creato particolari problemi. Allo stesso modo è stata disposta la chiusura del manufatto di Ca’ Bianca, nel territorio comunale di Finale, lungo la provinciale 2. I livelli dei fiumi vengono tenuti sotto controllo dalla sala operativa del Centro unificato della Protezione Civile a Marzaglia. A far aumentare i livelli idrometrici sono state le abbondanti piogge cadute negli ultimi giorni soprattutto nella fascia montagna, dove si sono registrati anche alcuni allagamenti. Per le prossime ore, peraltro, è previsto un miglioramento della situazione climatica sulla provincia: fatta eccezione per qualche possibile goccia nella giornata di martedì, non dovrebbe più piovere almeno fino al weekend.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui