La sconfitta di sabato sera per 2-1 sul campo del Perugia ha estromesso i biancorossi dalla Coppa Italia, ma ora è tempo di pensare al campionato

Era successo anche con la Maceratese, ma allora i tre gol di vantaggio permisero al Carpi di passare comunque il turno. Con il Perugia, invece, lo sbandamento finale è costato la sconfitta e la possibilità di affrontare il Genoa nel quarto turno di Coppa Italia. Poco male, comunque, perché ora è tempo di tuffarsi nel campionato, facendo comunque tesoro delle indicazioni emerse dalle prime due uscite ufficiali e valutando quali possono essere problemi strutturali, ma anche quelli che possono derivare da una condizione atletica lontano dal top. Nel post gara di Perugia il tecnico Castori ha sottolineato ancora una volta come i carichi di lavori condizionino questo momento della stagione, ma ha anche espresso il rammarico per come la sconfitta è arrivata, in vantaggio di un gol e un uomo ovvero una situazione gestibile anche quando la stanchezza inizia a farsi sentire. Ecco, dunque, che per valutare eventuali progressi in questo senso ci sarà un ultimo test precampionato: sabato 20 i biancorossi saranno di scena allo Stadio Euganeo con il Padova, potendo magari contare sulle ultima novità che il mercato propone. Se da una parte c’è il terzino Letizia appettito dal Crotone in Serie A, dall’altra c’è il ritorno di Struna dal Palermo, vera e propria colonna del Carpi nella stagione della promozione dalla B alla massima serie. Insomma, per Castori c’è tanto da lavorare, ma le basi sono buone per presentarsi all’esordio di Vicenza in buone condizioni e pronti a cercare fin da subito punti importanti per la classifica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui