La schiacciatrice nell’ultima stagione a Novara, è uno dei giovani talenti che scenderanno in campo al PalaPanini. Sentiamo le sue prime parole da giocatrice modenese

Una proposta accolta con piacere, arrivata nei modi e coi tempi giusti. Così Caterina Bosetti, schiacciatrice classe ’94, ha spiegato i motivi che l’hanno portata a sposare il nuovo progetto modenese della famiglia Cerciello. Giocatrici esperte e vincenti da una parte, giovani ma con già importanti esperienze dall’altra. Si può sintetizzare così la rosa a disposizione di coach Micelli, una scelta che Bosetti approva. Non solo il gruppo, però, ma anche le tante partite in programma rendono importante avere un organico con tanti ricambi di qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui