La quarta edizione della manifestazione, legata al progetto di ricerca sulla coltivazione del luppolo in Emilia

Non solo una festa della birra, ma anche una occasione di sviluppo per il territorio. Questo, almeno, è l’obiettivo della Festa del Luppolo Autoctono edizione numero 4, che si terrà venerdì e sabato a Marano, nel centro del paese. La manifestazione, che vedrà quest’anno la partecipazione di sei tra i migliori birrifici artigianali italiani, è legata ad un progetto di ricerca sui luppoli indigeni avviato dal Comune maranese in collaborazione con l’Università di Parma. Grazie a questo progetto, la provincia di Modena è la prima area di coltivazione del luppolo in Italia. Un occhio all’economia, senza dimenticare però che si tratta di una festa. E così in cartellone tra venerdì e sabato ci sono workshop di approfondimento sulla coltivazione, laboratori, ma anche degustazioni di birra e musica live.

Nel video le interviste a:

– Emilia Muratori, Sindaco Marano sul Panaro

– Eugenio Pellicciari, Italia Hops Company

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui