Giornata importante per il futuro del Modena Football Club: attesa la ricapitalizzazione della società da parte del patron Caliendo. Poi, via ai progetti futuri

Oggi è il grande giorno. Anche senza volerla a caricare di eccessive aspettative, l’assemblea dei soci del Modena Football Club sarà comunque decisiva per il futuro della società canarina. Secondo le indiscrezioni già riportate ieri da Tv Qui, il patron Antonio Caliendo ha tutte le intenzioni di proseguire la sua avventura al Modena. Un’avventura in senso sportivo, certo, ma non un salto nel buio dal punto di vista economico. Oggi nell’assemblea è prevista la ricapitalizzazione della società, iniezione di denaro fresco per saldare vecchie pendenze e per investire nella nuova squadra. Se invece, nella peggiore e più remota ipotesi, l’assemblea societaria non riuscisse ad effettuare la ricapitalizzazione, in quel caso il club rischierebbe la liquidazione. Ma Caliendo sembra avere nuovi assi nella manica, con cui affrontare le prossime scadenze: l’incontro al vertice con il sindaco Muzzarelli – forse già domani – e soprattutto l’iscrizione al campionato di Lega Pro, entro fine giugno. Solo al termine dell’assemblea conosceremo i dettagli del futuro societario e, se tutto andrà come previsto, Caliendo potrebbe annunciare Cristiano Bergodi come “vecchio-nuovo” allenatore del Modena. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui