Si è svolta questa mattina l’edizione 2016 della Run 5.30, la corsa per mattinieri nata a Modena nel 2009 per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di uno stile di vita sano

Correre fa bene alla salute e allo spirito, ma farlo ad un orario insolito è anche piuttosto curioso, se non divertente. Circa 9 mila runners modenesi si sono dati appuntamento alle 5.30 al Parco Novi Sad, per correre 5 km e 300 metri in compagnia, per l’edizione 2016 della Run 5.30.

Un tracciato non competitivo, in un giorno lavorativo – anche se non per tutti visto il ponte del 2 giugno – per sensibilizzare i cittadini sull’importanza di uno stile di vita sano, attraverso il movimento, nel contesto in cui la gente vive e lavora. Troppo spesso ci si dimentica dell’importanza di dedicare il nostro tempo, almeno ad un minimo di attività sportiva, eppure è il nostro corpo a chiedercelo.

La Run 5.30 è nata proprio a Modena nel 2009 coinvolgendo 578 mattinieri. Nel 2015 il progetto ha coinvolto più di 30.000 partecipanti in Italia ed è stata organizzata la prima 5.30 in Inghilterra.  Nel 2016, il progetto si espanderà ulteriormente nel Regno Unito e anche in America, sempre sotto il segno dello sport unito alle bellezze della propria città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui