400 persone sono venute ad assistere al suo spettacolo che ha strappato risate e applausi per due ore

Ha lasciato davvero il segno Alessandro Bergonzoni nella sua prima tappa a Pavullo. Il comico-poeta bolognese ha inaugurato ieri sera la stagione teatrale del Mac Mazzieri portando in scena lo spettacolo “Nessi”, scritto e interpretato insieme a Riccardo Ridolfi. In una scenografia “prematura” da lui stesso ideata, fatta di fumo e incubatrici vuote, è stato mattatore tra inesauribili giochi di parole raccontando la vita, il mondo e l’inevitabile confronto con gli altri reso ineluttabile dal fatto che oggi tutti, volenti o no, siamo “con-nessi”. Una raffica continua di immagini, accostamenti e allusioni di cui ha avuto la padronanza assoluta, creando un grande feeling con la platea, che ha riso e applaudito per due ore, cogliendo le mille sfumature di un monologo estremamente impegnativo da interpretare ma frizzante e pieno di stimoli all’ascolto. La scommessa di portarlo a Pavullo, frutto di un lungo lavoro organizzativo, ha ampiamente pagato, lasciando il ricordo di una serata memorabile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui