L’accusa è di truffa aggravata. Guarda il video

Un medico di Vignola è stato denunciato dalla Guardia di Finanza per truffa aggravata. Le indagini delle fiamme gialle hanno accertato che, l’uomo nel pomeriggio, anziché svolgere il suo lavoro in ospedale tornava a casa. Un atteggiamento che il medico aveva assunto da diversi anni. Al termine delle indagini la Guardia di finanza ha sequestrato circa 40.000, denaro che l’uomo aveva guadagnato in modo illecito. Il medico, oltre alla denuncia, è stato segnato anche alla Corte dei Conti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui