Per alcuni un ritorno a casa, per altri una ulteriore opportunità di crescita dal punto di vista professionale

Per alcuni un ritorno a casa, per altri una ulteriore opportunità di crescita dal punto di vista professionale. I 5 nuovi direttori del policlinico di Modena hanno preso servizio nei rispettivi dipartimenti. Un cambio reso necessario, dicono i responsabili della sanità locale, dal trasferimento o pensionamento dei rispettivi titolari. Cardiologia, finita nell’inchiesta “camici sporchi” del 2012, è stata affidata al prof. Giuseppe Boriani. L’Oncologia polo d’eccellenza della sanità non solo modenese è stata affidata al prof. Stefano Cascinu. Un ritorno a casa, invece, per il dottor Roberto Adani e la dott.ssa Elisabetta Bertellini, rispettivamente direttore della Chirurgia della mano e Anestesia e Rianimazione 2. Per radiologia invece la nomina è ricaduta sul tedesco Frank Lhor che vanta studi sull’uso della radioterapia di precisione nel tumore del polmone.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui