Colpita la ricevitoria di viale Vittorio Veneto: minacciata con coltello, bottino da 500 euro. La titolare protesta: “Pene certe per i ladri”

E’ successo tutto in pochi attimi: l’irruzione, le minacce a mano armata, la consegna dei soldi e poi la fuga. Se ne è scappato con 500 euro di bottino il ladro che sabato pomeriggio ha derubato la tabaccheria di viale Vittorio Veneto, all’angolo con il passaggio pedonale di vicolo delle Grazie. Una rapina lampo, ma la titolare ricorda ogni singolo secondo. 

La Polizia scientifica sta esaminando le tracce di sangue lasciate dal ladro, feritosi dando un pugno al bandone. Le indagini sono in corso. Oltre alla paura per l’accaduto, però, nella titolare della tabaccheria c’è ora un forte senso di rabbia e ingiustizia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui