La reggente di Modena Lucia Musti: “I cittadini hanno ragione ad aver paura, ma non possono reagire in questo modo: la Costituzione prevede automaticamente l’apertura di un’inchiesta”

Il procuratore capo di Modena, Lucia Musti, interviene nella polemica sui cittadini armati che non esitano a sparare contro chi viola la loro proprietà. “L’apertura dell’inchiesta a carico di chi reagisce aprendo il fuoco e inevitabile”, sottolinea il magistrato. Il dibattito si è infiammato, in tutto il Paese, dopo il caso del pensionato di Milano che ha ucciso con un colpo di pistola un ladro che si era introdotto nella sua abitazione. Una scena che si è quasi ripetuta, un paio di giorni fa, a Rolo, in provincia di Reggio Emilia, dove sempre un pensionato ha sparato dalla finestra ai malviventi che avevano appena derubato la tabaccheria situata sotto il suo appartamento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui