L’intervista che mons. Erio Castellucci ha rilasciato subito dopo la visita al centro di accoglienza Porta Aperta

“Ho un sogno che devo verificare con la realtà perché quella di modena e nonantola è una grande diocesi che cammina molto bene, è laboriosa e ha tanta voglia di collaborare”. E’ il pensiero espresso da mons. Castellucci alla sua prima intervista in città da vescovo di Modena e Nonantola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui