Dopo tre anni di lavori di restauro e consolidamento antisismico, ha riaperto ieri a Vignola la torre del Pennello

‘Tutti i colori del pennello’. Questo il nome del progetto presentato ieri alla riapertura della Torre del pennello. L’intervento, reso necessario in seguito al terremoto del 2012 e all’usura degli anni, ha coinvolto diversi professionisti che si sono avvicendati, a partire dalla primavera del 2014, nei lavori di consolidamento e restauro dei dipinti, che nel Quattrocento decoravano con un fregio continuo le pareti esterne della Rocca e delle torri. Tra gli ospiti della giornata inaugurale il noto critico d’arte Rai Philippe Daverio, mentre venerdì prossimo sarà la volta di Francesco Guccini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui