E’ battaglia di colpi sulle nomine per la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Secondo il consigliere di Forza Italia Giuseppe Pellacani le scelte non spettano alla maggioranza, ma alla comunità modenese

Si accende ogni giorno di più la polemica sul tema caldo delle nomine nella Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Il Consigliere di Forza Italia Giuseppe Pellacani ha parlato di bene comune da restituire alla comunità modenese, definendo inaccettabile che sia la politica, e in particolare il solo Pd, a determinare le nomine. Ieri lo scontro dialettico è proseguito con il capogruppo del Pd Paolo Trande che in una nota ha risposto a Pellacani, negando “giri di valzer” o piroette, invitando il consigliere a rileggersi le procedure approvate dal Consiglio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui