L’elevato costo delle imposte comunale costringe alcuni banchi del Mercato Albinelli di Modena alla chiusura. Dopo vari incontri con l’amministrazione la situazione è ancora in stallo.

Futuro incerto per il Mercato Albinelli di Modena. Complice non solo la crisi nelle vendite, ma soprattutto l’elevata tassazione comunale. In particolare oltre agli ingenti affitti è la tassa sui rifiuti, la TARI, a costringere alla chiusura alcuni banchi dello storico mercato coperto di via Albinelli. Basti pensare che una edicola deve sostenere per questa imposta comunale un aggravio 19 volte più elevato rispetto a quello che sostiene lo stesso tipo di attività al di fuori del mercato. E non solo, per i banchi di generi alimentari il rapporto è di 9 a 1. Il dato è significativo tanto da portare nel periodo 2013/2015 alla chiusura di ben 17 banchi. Una condizione critica che più volte ha portato gli operatori del mercato a richiedere incontri con l’amministrazione comunale che ad oggi pare ancora sorda alle richieste dei commercianti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui