Da Sestola alle Cinque Terre a cavallo: è il viaggio che un gruppo di appassionati ha compiuto l’anno scorso seguendo una guida che da quell’esperienza ha tratto un libro. E tra pochi giorni ha intenzione di ripeterla

Ha affascinato tutti il racconto che Tiziano Bedostri ha fatto della traversata a cavallo che ha compiuto l’anno scorso da Sestola a Vernazza, nelle Cinque Terre, guidando un gruppo di appassionati. Ne è nato un libro molto intenso che ha presentato nei giorni scorsi a Polinago in occasione della tradizionale tre giorni di festa ferragostana. L’ha intitolato “Di passo in passo – Otto giorni a cavallo sui crinali” e non è affatto una guida turistica ma una sorta di diario in cui i passaggi più significativi del viaggio (280 km per 16.500 metri di dislivello) vengono rivissuti soprattutto per le emozioni che hanno suscitato sullo sfondo di paesaggi mozzafiato. Ed è questa la chiave che spinge oggi a ritentare l’avventura. L’esperienza c’è tutta: Bedostri, già istruttore per le discipline olimpiche e ora referente nazionale per l’equitazione di campagna, ha vissuto a lungo in Valle d’Aosta facendo escursioni con i cavalli a quote anche molto alte e prima di studiare questo viaggio ha tracciato 2000 km di itinerari in sei anni sul nostro Appennino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui