Una rivalità che affonda le radici nelle vicende di una secchia di legno

Una rivalità che affonda le radici nelle vicende di una secchia di legno diventata storia, quella che Venerdì vedrà le tifoserie delle città di Modena e Bologna fronteggiarsi in uno scontro che per tanti è più di una partita. L’ antagonismo tra le due città ha infatti un’ origine antica. Il primo a trattarne gli albori, in un poema di 400 ani fa, fu Alessandro Tassoni che racconta di come i Bolognesi intrufolatisi nel territorio di Modena di notte, furono inseguiti e ricacciati da questi fino alla loro città. Uno scontro come gli altri se non fosse che i Gemignani ritornando si fermarono a bere in un pozzo, portandosene via la secchia in segno di trofeo. Un premio umile che sarà destinato a diventare l’ oggetto di tante contese e l’ anima di una rivalità che ancora oggi vive

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui