Nel video l’intervista a Michele Mignani, Allenatore Modena F.C.

Crolla dopo 423 minuti l’imbattibilità del Modena che in casa del Vicenza cede 1-0 alla capolista del Girone B della Lega Pro, che allunga così anche sulle inseguitrici. Un match molto tattico, tant’è che il gol vittoria arriva su una palla inattiva: all’11esimo del primo tempo su corner Cappelletti svetta da solo in area e colpisce di testa. Il pallone dà un bacio al palo lontano e si insacca alle spalle di Pacini, scelto da Mignani per sostituire un acciaccato Gagno. È l’1-0 meritato dei padroni di casa, che nei primi 15 minuti della prima frazione partono all’assalto dei canarini, schiacciandoli nella propria metà campo. Poi però il Modena prende coraggio e non subisce troppo né la squadra di Mimmo di Carlo né il pubblico di Vicenza, accorso in massa per sostenere i biancorossi. I gialloblu giocano alla pari gran parte della gara e impensieriscono i vicentini soprattutto nella ripresa, quando al 15esimo proprio Cappelletti salva la propria porta con un intervento miracoloso, con Ferrario tutto solo pronto a ribadire in rete un assist perfetto di Rossetti. È solo Modena però nel secondo tempo: Mignani prova anche a sbilanciarsi in avanti inserendo Bearzotti nel finale, ma il Vicenza, seppur con qualche affanno, resiste agli assalti gialloblu, che incappano così nella prima sconfitta da quando Mignani siede sulla panchina canarina dopo 5 risultati utili consecutivi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui