Ritardi e ancora ritardi nell’esecuzione dei lavori. Tra i cantieri di ristrutturazione fermi o fortemente rallentati e che vedono un mix di pubblico e privato c’è quello della stazione provinciale dei treni, la cosiddetta stazione piccola i cui lavori di miglioramento sismico da parte della ditta Tecnores srl, e preliminari agli interventi di rifunzionalizzazione pubblica, dovevano terminare entro il 2018. Da qui il pressing dell’amministrazione sulla ditta incaricata ma anche su regione e Ferrovie regionali affinché si fronte comune per chiarire i ritardi ed impegnare il privato a concludere. Perchè l’intervento pubblico non può partire senza il termine di quello privato. Sui tempi reali, dal Municipio difficile fare previsioni certe, visto che le variabili in gioco riguardano soprattutto un doggetto privato. Per questo in comune si rimane fermi agli auspici e alle previsioni di massima.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui