Nel video intervista a:

– Avv. Mirella Guicciardi, Presidente della Commissione Pari Opportunità degli Ordini Collegi professionali

– Maria Cristina Razzoli, Funzione strumentale di cittadinanza e costituzione Istituto Selmi

Da una parte l’imputato, un uomo accusato di stalking e violenza, dall’altra la vittima, la sua ex compagna. Ad assistere entrambi gli avvocati di fiducia e a contribuire alla ricostruzione dei fatti i testimoni chiamati a deporre. Le studentesse e gli studenti del liceo linguistico dell’Istituto Selmi sono stati i protagonisti della simulazione di un vero processo per stalking e violenza presieduto da Carolina Clò, giudice del Tribunale penale di Modena. I ragazzi hanno riproposto dichiarazioni e testimonianze reali con la facoltà però di trarre conclusioni diverse da quelle del giudice reale.

La simulazione di oggi è l’atto conclusivo del progetto “Educare alle differenze per promuovere la cittadinanza di genere” iniziato a ottobre al fine di accrescere la consapevolezza degli studenti sulle discriminazioni legate al genere, attraverso il confronto e il dialogo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui