Cresce la febbre in casa gialloblu per la prima sfida all’Entella

Perché nel playout al Modena può bastare un doppio pareggio – o risultati opposti ma dalla differenza reti identica – per salvarsi? E perché Schiavone e Salifu, come il capitano dei liguri Volpe, saranno squalificati nella sfida d’andata? Domande che alcuni tifosi del Modena si stanno ponendo, per rispondere alle quali è bene rispolverare il regolamento della post season. Così recita il documento ufficiale approvato da Figc e Lega Serie B in merito al playout: “Ottiene la permanenza nel campionato di Serie B la squadra che, a conclusione delle gare di andata e ritorno, ha ottenuto il maggior numero di punti; in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti. In caso di ulteriore parità, ottiene la permanenza nel campionato di Serie B la squadra quint’ultima classificata al termine del campionato (non si disputano tempi supplementari)”. Aiuto alla lettura: il regolamento è identico a quello applicato un anno fa nella semifinale playoff con il Cesena, quando erano però i romagnoli a godere del vantaggio maturato grazie al miglior piazzamento in regular season. Il Modena sarà salvo con due pareggi oppure con due risultati opposti, cioè vittoria e sconfitta, a patto che la differenza reti sia pari. I gol segnati in trasferta non valgono doppio. Per fare un esempio pratico, il Modena sarebbe salvo se perdesse 1-0 una delle due sfide ma vincesse l’altra con un gol di scarto, a prescindere dal punteggio. In playoff e playout solo le diffide si azzerano (nel Modena erano diffidati Acosty, Calapai, Granoche, Zoboli), le squalifiche no, anche se rimediate nell’ultima giornata di regular season: per questo Schiavone e Salifu, che erano diffidati prima di Latina, avendo rimediato un’ammonizione dovranno saltare per squalifica l’andata del playout, idem Volpe dell’Entella

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui