L’episodio rilancia il tema sicurezza nella Bassa

Svegliata nel cuore della notte dai ladri e derubata. Se lo ricorderà con terrore, questo Ferragosto, la signora Lidia, 84enne di San Felice che alle 3.30 del mattino di domenica è stata aggredita da due malviventi in casa propria. I ladri hanno fatto irruzione dalla porta d’ingresso usando un piede di porco: la donna, vedova, sola in casa, è stata svegliata dal rumore e si è trovata faccia a faccia con due uomini incappucciati, che l’hanno afferrata e le hanno strappato dal collo una collana. Le urla dell’anziana hanno svegliato i vicini e a quel punto i ladri si sono dati alla fuga. L’episodio rilancia con forza il tema sicurezza nella Bassa, teatro in questa estate 2016 di numerosi furti e rapine. Nei giorni scorsi a riguardo era intervenuto il sindaco di Mirandola, Maino Benatti, che aveva chiesto alle autorità competenti un rafforzamento della presenza delle forze dell’ordine sul territorio. Un allarme a cui aveva risposto assicurando la massima attenzione il prefetto di Modena uscente, Michele Di Bari. Sul tema del contrasto alla criminalità nella Bassa modenese nelle prossime settimane dovrebbe tenersi un vertice in Prefettura. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui