Picchiata a sangue dal fratello perché voleva essere libera di fare le proprie scelte

Conferita la cittadinanza italiana per meriti speciali a due ragazze straniere, tra cui Nosheen. La ragazza pakistana di Novi di Modena picchiata a sangue dal fratello nel 2010 perché si era rifiutata di spostare l’uomo scelto per lei dalla famiglia. Ad annunciare il riconoscimento è stato il ministro dell’Interno Angelino Alfano dopo il Consiglio dei ministri: “ siamo onorati di avere come cittadina italiana una ragazza che ha saputo resistere alla violenza con fierezza”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui